BOOMERANG -turn away- home OUTSIDERS -interview- Rubrica2

Vinylbag part II: yellow street, queen’s underground.

Facebookgoogle_pluspinteresttumblrmail

Vinylbag è ritmo, è eclettismo che oltrepassa i limiti e i diktat del fashion system, è groove che fa vibrare i bassi, è un’onda coloratissima ed energica di virtù e probabilità.
Il design di Vinylbag è talmente versatile che lascia spazio a una molteplicità infinita di possibilità, così ci siamo divertiti a replicare un altro set.
Facendoci accompagnare da leggerezza e fluidità, note di colore e sperimentazione ,abbiamo “portato”i diversi modelli di Vinyl bag, in un percorso in sotterranei urbani, fluttuando su pattini a rotelle. La freschezza di outfit street ha scorazzato, tra mura gialle, macchine parcheggiate, fino ad ascendere nella sua modernità tra ascensori da supermarket.
Mettete nel vostro carrello leggerezza e creatività, colore e stile.
Il design impeccabile di Vinylbag esprime qui, appieno, la sua vocazione di femminilità declinata in diverse tipologie. Evocativa quanto i nomi di icone musicali, universalmente amate : scegliete tra Edith, sofisticata mezzaluna, la bag più grande, Janis, che strizza l’occhio agli anni ’70 con la sua linea rotonda, o Amy, piccola clutch, lineare e strutturata.
Qualunque sia il modello o il colore, mettetele nel vostro carrello, https://www.facebook.com/VinylBag/, dopo aver sfogliato la nostra gallery.
Stay Tuned, stay on yourlegs!

Idea E produzione: Lara Gigante, YourlegsareMybusiness

Foto, video e post produzione: Veronica La greca, Giulio Schirosi

Assistente di produzione: Riccardo Bianco

Stylist Consultant: Manuela Bonetti

Designer VinylBag: Francesca Versienti

Models: Maria Chiara Cavaliere, Natasha Ria De Meis